RETROSPETTIVA. ALLA SCOPERTA DELLA CAPITALE DEL VINO.

BORDEAUX, FRANCIA.

Un viaggio a Bordeaux si è rivelato un evento a dir poco memorabile per un gruppo di ospiti di BMW i Pure Impulse composto da non meno di nove nazionalità diverse, nessuna delle quali aveva mai visitato questa splendida città prima d’ora. Un evento in cui specialità tipiche della cucina francese, nonché bellezze architettoniche, panoramiche e storiche l’hanno fatta da padrone.

Una volta arrivati nell’elegante Hotel Burdigala, situato a pochi passi dal centro storico di Bordeaux, gli ospiti sono stati subito chiamati a vivere la loro prima e più autentica avventura gastronomica locale: un ricevimento in hotel a base di Champagne seguito poi da una cena presso la vivace Brasserie Bordelaise, che ha dato al gruppo la possibilità di conoscersi meglio circondati da una gradevole atmosfera conviviale.

Il mattino seguente si è subito partiti con uno dei momenti salienti all’ordine del giorno, ossia una visita all’innovativo museo La Cité du Vin. Aperto nel 2016, il museo ha dato agli ospiti l’opportunità di viaggiare virtualmente in quattro diversi continenti come parte di una coinvolgente esperienza multisensoriale, che li ha introdotti ai vini del mondo – degustazioni incluse, ovviamente.

Dopo una deliziosa pausa pranzo a Le Familia, un popolare punto di ristoro proprio di fronte al museo, il meraviglioso design di La Cité du Vin è stato al centro dell’attenzione durante un tour architettonico dell’edificio, le cui curve audaci e linee fluide integrano e ripropongono i simboli più riconoscibili del vino e della vinificazione.

Nel pomeriggio gli ospiti hanno avuto anche un po’ di tempo per esplorare da soli la mostra permanente del museo, prima che una cena al Le Davoli, delizioso ristorante situato nel quartiere di Saint-Pierre, concludesse il programma ufficiale per quel giorno. Un festival di musica, che ha avuto luogo in tutta la città, ha poi spinto alcuni ospiti ad avventurarsi alla sua scoperta, per godere dei suoni e dell’atmosfera cittadina in questa speciale occasione, e per giunta nel corso della giornata più lunga dell’anno.

Un’affascinante visita della città ha poi consentito al gruppo di conoscere a fondo Bordeaux il giorno seguente. Durante un lungo tour a piedi, che è stato intervallato dalla degustazione di deliziose specialità – tra cui la dolce Canelé de Bordeaux – e da una visita al produttore di mostarde Maille, i membri di BMW i Pure Impulse hanno potuto vedere molti degli importanti siti storici della città, come il teatro dell’opera, Place de Quinconces e la Cattedrale di Bordeaux.

La cena al tradizionale ristorante La Tupina, locale di gran tendenza sin dalla sua apertura nel 1968, è stato l’ultimo punto ufficialmente previsto dall’intenso programma di questo fine settimana, prima che i membri del gruppo facessero ritorno ai loro rispettivi paesi d’origine la mattina successiva.