RETROSPETTIVA. INCHEON: INNOVAZIONE IN AZIONE. BMW i8 CONQUISTA L’ASIA.

INCHEON, COREA.

Il BMW Driving Center in Corea del Sud è stato il luogo ideale per autentiche sfide al volante su una varietà di tracciati e modelli, mentre l’ospitalità di alto livello del vicino Nest Hotel Incheon ha ravvivato le serate nel corso di questa eccellente esperienza di guida.

Nonostante il cielo piovoso abbia reso le piste più scivolose per tutti i piloti, l’esaltazione dei membri di BMW i Pure Impulse non è certo venuta meno nel corso dell’intero sabato di guida. Dopo tutti i controlli preliminari e l’utilissimo ragguaglio sulla sicurezza, la sessione di guida del mattino ha finalmente avuto inizio. Gli ospiti si sono confrontati con un certo numero di piste e circuiti a bordo di modelli BMW M, compresi i veicoli M2, M3, M4, M5 e M6, e hanno affrontato varie manovre tra cui frenata ad alta velocità, difficili curve a gomito e controllo dello slittamento.

Un pranzo di tre portate ha deliziosamente diviso le due sessioni di guida, con gli ospiti ritornati nel pomeriggio per misurare i propri tempi in pista al volante di BMW i8 e BMW i3. Tutti i partecipanti hanno avuto infine la possibilità di sperimentare la guida sportiva come copiloti di una BMW M5 guidata da un pilota professionista su un tracciato bagnato e particolarmente scivoloso: senz’altro uno dei momenti più attesi della giornata.

Sia le cene di benvenuto sia le cene finali hanno creato un clima familiare e rilassante per il gruppo internazionale di 32 ospiti provenienti da Germania, Stati Uniti, Polonia, Hong Kong, Taiwan, Singapore, Giappone e Corea, offrendo loro l’occasione di conoscersi meglio dopo un’intensa giornata di pura esaltazione adrenalinica.

Mentre Isabel Theissen, Product Management di BMW i, e SungHwan (Andy) Kim del gruppo BMW Korea erano sul posto per salutare tutti i membri e fare la loro conoscenza nel corso della prima sera, l’evento di chiusura è stato caratterizzato non soltanto da amabili conversazioni tra nuovi amici, ma anche dalla condivisione di scatti e dallo scambio intenso di biglietti da visita: naturale e gradita evoluzione, dopo un’esperienza di guida così coinvolgente vissuta insieme.