RETROSPETTIVA. UN TUFFO NEI CARAIBI: IL GUSTO AUTENTICO DI SAINT KITTS.

BANANA BAY, SAINT KITTS E NEVIS.

Ospiti provenienti da Stati Uniti, Europa e Singapore sono approdati su un’incantevole isola caraibica per prendere parte ad un’avventura BMW i Pure Impulse descritta da un membro come “difficile da battere”.

Una splendida destinazione tropicale, unita al cibo più fresco e autentico e ad un fantastico programma organizzato dal team BMW i Pure Impulse ha dato vita ad un weekend indimenticabile per tutti i partecipanti.

Dopo l’arrivo degli ospiti presso l’unico e lussuoso resort Park Hyatt St Kitts dell’isola, di appena un anno di vita, l’evento ha preso subito il via con una cena di benvenuto presso il ristorante The Fisherman’s Village, dove i membri BMW i Pure Impulse hanno sorpreso le loro papille gustative con dell’astice fresco di pesca e con altri deliziosi piatti a base di pesce e carne. Due suonatori di steel pan hanno poi intrattenuto gli ospiti con il travolgente ritmo dei loro strumenti fino a tarda notte.

Il giorno successivo si è rivelato pieno zeppo di attività entusiasmanti: al mattino, un tour dell’isola e una breve visita alla capitale di St Kitts, Basseterre, hanno dato forma all’interessante programma “turistico”, completato poi da una visita agli splendidi terreni di Romney Manor. L’ex residenza dei proprietari della piantagione di zucchero di Wingfield Estate è stata costruita da Sam Jefferson, il quadrisavolo del terzo presidente degli Stati Uniti, Thomas Jefferson, ed è ora sede del famoso Caribelle Batik, luogo di produzione di questo ricercatissimo tessuto conosciuto appunto con il nome di batik.

Nel pomeriggio, gli ospiti hanno potuto immergersi completamente nella cultura dell’isola, già a partire dal pranzo, che è stato servito in uno dei locali più frequentati dalla gente del posto: Sprat Net a Old Road, il primo insediamento britannico nei Caraibi. Gli ospiti si sono lanciati nella degustazione dei pesci tropicali red snappers, di costolette e pollo appena fatti, prendendo posto nelle lunghe tavolate comuni. L’atmosfera vivace è stata completata da un’esibizione di ballerini locali, con molti ospiti che si sono uniti alle danze per un po’ di esercizio fisico prima di pranzo.

Il momento saliente della giornata, però, doveva ancora venire: una partita di cricket, passatempo preferito dagli abitanti del luogo, contro una squadra locale presso il Conaree Cricket Ground di Basseterre, dove i “The Impulsives” non sono stati travolti solo dal tifo di una folla entusiasta che si era radunata per assistere alla partita, ma anche dall’entusiasmo di un commentatore sportivo che ha sfoderato il suo miglior accento inglese, suscitando divertimento in tutti i presenti.

Dopo un entusiasmante pomeriggio all’insegna dell’adrenalina sportiva, Kevin McCarthy, membro del team “The Impulsives”, è stato nominato “uomo partita” per la sua determinazione in campo e il suo forte desiderio di portare a casa la vittoria.

La fantastica giornata si è conclusa con una cena al ristorante dell’hotel, lo Stone Barn, dove tutti gli appassionati neo-giocatori hanno ricevuto dei trofei come ricordo della loro prima partita di cricket.

Una sessione privata di yoga all’alba del mattino seguente è stata la ciliegina di questo straordinario evento, lasciando gli ospiti rilassati e pieni di energie per il loro viaggio di ritorno verso casa.